Come si progetta una casa?

AziendeCommenti disabilitati su Come si progetta una casa?

immaginePrincipalmente, un’abitazione deve andare incontro a due finalità: le necessità di chi l’abiterà e l’idoneità dal punto di vista strutturale. L’attività relativa al calcolo strutturale viene sempre affidata ad un ingegnere o ad un architetto, il quale valuterà la geometria dell’ossatura, come ad esempio la profondità delle fondazioni, la posizione e la grandezza dei pilastri e delle travi. In questa fase viene stabilita anche la posizione della scala, poiché deve essere appoggiata ai pilastri.

Successivamente si definisce nel dettaglio il progetto, disegnando i muri interni in modo da creare i vani e le aperture: porte, finestre e terrazzi o balconi.

A questo punto, i futuri residenti della casa dovranno valutare con attenzione la dimensione, la forma e la posizione delle stanze, esprimendo i propri desideri al progettista. Detto ciò, occorre tenere conto dei punti luce: non bisogna, quindi, scordare che il sole sorge a est e tramonta a ovest, per cui le stanze rivolte a est saranno più illuminate e calde in mattinata, mentre le stanze rivolte a ovest riceveranno la luce e il calore del sole nel pomeriggio.

Al fine di ottimizzare la dimensione e la morfologia degli ambienti nel disegno del progetto, occorre disegnare anche i sanitari, l’arredamento e lo spazio necessario all’apertura delle porte. Esistono diversi software che permettono di ottenere una visione tridimensionale delle aree della casa, così da avere anche un’idea dell’effetto estetico finale.

Progettare una casa moderna: ecosostenibilità e biocompatibilità

Per progettare una casa moderna, in linea con le nuove tendenze che impongono funzionalità degli ambienti, design delle forme ed ecocompatibilità dei materiali è un’operazione che va affidata ad un’impresa specializzata e che opera a 360° nel settore.

Il nuovo modo di costruire chiede di essere in grado di rispondere alle nuove esigenze del mercato e dell’ambiente che richiedono sempre più strutture a basso impatto ambientale.

Una sfida possibile da affrontare solo grazie alla ricerca e alla scoperta di nuovi materiali compatibili con l’ambiente e solidali al concetto di durevolezza nel tempo.

Per tutti coloro che desiderano progettare casa, il mercato offre un vasto assortimento di valide alternative capaci di esprimere la creatività e la singolarità dei suoi abitanti, presentando progetti di case moderne di grande impatto.

Le parole d’ordine del nuovo abitare sono ecosostenibilità e biocompatibilità: da qui nasce la necessità di progettare case ecocompatibili fuori e dentro, in grado di autosostenersi e continuare a generare nel tempo benessere e risparmio per chi le abita.

Sono sempre di più i progetti di case moderne, realizzati pressoché ovunque, che sono in armonia con l’ambiente, capaci di adattarsi al contesto, che si fondono sull’utilizzo di materiali che immessi nell’ecosistema non lo inquinano né alterano significativamente gli importanti equilibri naturali.

L’esempio per eccellenza di un materiale biocompatibile, largamente diffuso nel settore delle costruzioni, è dato dal legno.

Devi progettare casa e non sai a chi rivolgerti? Hai sentito parlare di case moderne ecosostenibili e vorresti ricevere maggiori informazioni in merito? Affidati all’impresa Edil 900 Snc. Attiva tra le province di Parma, Reggio Emilia e dintorni saprà progettare e realizzare la casa dei tuoi sogni!

© 2015 Consorzio Universitario del Friuli